News

30/01/2021

«Bosnia, l'Europa ponga fine alla vergogna»

«L'Europa cerchi una strada comune anche nell'accoglienza, come sta cercando di fare nella lotta al Covid, perché quello che sta accadendo in Bosnia, alle porte dell'Unione, è uno sfregio ai diritti umani e un peso sulle nostre coscienze di uomini e cittadini». Susanna Pellegrini esprime così il dolore e l'allarme della Cgil regionale per le condizioni inumane degli immigrati fermi nei campi profughi allestiti nei pressi del confine con la Croazia.
Pellegrini chiede a tutta la comunità civile italiana e regionale, «e in primis alle forze politiche democratiche», di «non rendersi complici, con un atteggiamento fatto di silenzio e immobilismo, di politiche di morte, promuovendo iniziative umanitarie e una pressione volta a porre fine ai respingimenti, per sbloccare una situazione sempre più grave e inaccettabile, tanto più nei giorni in cui l'Europa e il mondo intero celebrano la memoria di altri campi, che segnarono la pagina più tragica e speriamo irripetibile della nostra storia».

Rassegna Stampa

02/03/2021

Economia, Regione, Lavoro.
Una selezione delle principali notizie

Rassegna stampa Cgil Fvg

La rassegna di oggi [ 316 KB ]
vai all'archivio